#BACKSTAGE

Backstage ‹ksteiǧ› s. ingl. [comp. di back «dietro» e stage «scena, palcoscenico», quindi «scena di dietro» o «dietro della scena»] (pl. backstages ‹ksteiǧ›), usato in ital. al masch. – 1. Le quinte di un teatro o di un luogo di spettacolo, in opposizione al proscenio. 2. Nel linguaggio cinematografico, l’insieme delle fasi di lavorazione di un film. TRECCANI.

Il termine si usa anche per indicare la preparazione di un qualcosa che andrà in scena sotto forma di video o redazionale moda.

Il backstage è il momento più lungo, dove tutti hanno un compito preciso ed essenziale alla produzione di un evento.

Gli scatti, le riprese, gli audio sono diventati nel corso del tempo quasi più importanti della produzione stessa. Gettonatissimi sui social, fanno si che l’ utente capisca tutto quello che succede dietro le quinte.

Un momento reale, concreto, fatto di sogni, aspirazioni e sudore. Gli attori dell’ evento sia esso un video musicale, un redazionale, una videoclip commerciale, diventano reali scoprendo fragilità e lati del carattere fino a quel momento sconosciuti.

Nella nostra attività di promozione per i brand moda ci viene sempre di più richiesta la realizzazione parallela del backstage del lavoro commissionato.

Le nostre modelle ed influencers vengono appositamente preparate per la produzione del backstage per un brand, nulla viene lasciato al caso, tutto è costruito nei minimi dettagli, solo la forma espressiva viene lasciata all’ interpretazione libera dei protagonisti.