DANIELE AMATO – Presentazione Fall Winter 2021-2022 – Il magico racconto dell’incontro di novità e tradizione

C’era una volta… un’azienda che rilegava preziosi libri sacri in pelle che iniziò a realizzare borse da cerimonia.

L’inizio di una bellissima storia che ancora oggi continua ad essere scritta… quella della Leu Locati.

Un’ impresa familiare milanese che si è sempre imposta sulla scena della moda estera e con la fama di aver realizzato in esclusiva borse a donne come Grace Kelly, Lady Diana, Hilary Clinton e molte principesse.

La produzione interna di Leu Locati ha due lavorazioni firma sin dall’ 800, il piccolo punto e il mesh. Le borse vengono realizzate con antichi telai azionati a mano che risalgono a fine 800.

La dinastia Leu Locati continua con Daniele Amato che con oltre 100 anni di storia alle spalle nel mondo del luxury, ancora oggi presenta all’ interno
della fabbrica storica nel cuore di Milano la sua nuova collezione.

Tradizione, Artigianalità e Passione.
Tre elementi fondamentali che si percepiscono appena si entra nel mondo di Daniele Amato.
Novità e tradizione, due concetti difficili da far vivere all’ interno della stessa collezione.
Nella nuova collezione Fall-Winter 2021-2022 traspare questa relazione grazie all’ utilizzo di modelli classici recuperati dall’ archivio dell’azienda, alle tradizionali tecniche artigianali e all’ utilizzo di nuovi materiali, colori e riferimenti culturali.

Una capacità non indifferente nel lavorare i materiali più preziosi e ricercati quali coccodrillo, vitello, lucertola, tessuti creati dall’ azienda nonché un nuovo tessuto, il broccato floreale.

Una collezione dal fascino orientale e con riferimenti al mondo animale.
Elegante e raffinata, la pelle di coccodrillo porosus verde bottiglia.
Ogni dettaglio è realizzato a mano con amore e passione.
La figura del drago ricamata in lurex oro su velluto è la figura che rappresenta perfettamente lo spirito creativo e generazionale che il designer vuole trasmettere.

I dettagli metallici che vanno ad impreziosire e decorare le borse fanno la differenza e si trasformano in una vera e propria capsule collection di bigiotteria firmata Amato Daniele.

Da non sottovalutare il modello di punta della collezione nato dalla collaborazione di Daniele con la sorella Fulvia, responsabile dello sviluppo prototipi.

Stiamo parlando di una mini handbag unica caratterizzata da una plissettatura realizzata a mano su vitello, raso e coccodrillo.

Ogni borsa è preparata, modellata, formata e assemblata al 100% internamente da Leu Locati nel cuore di Milano.

Sara Redaelli