Dolce & Gabbana: alta moda alla Tik Tok: confronto generazionale

«Un’alta moda alla Tik Tok – scherzano -. Una forma di mescolare le cose in modo ignorante che per noi è spontaneità. Un atteggiamento che ci è stata suggerito proprio dalle nuove generazioni.

Sono loro che ci stanno insegnando cosi cambiare prospettiva. Sono state proprie le figlie delle nostre clienti che ci hanno fatto riflettere.

Hanno cominciato a seguire i loro genitori nei nostri eventi, sin da piccoli e vedendoli crescere e interpretare le cose in modo tutto loro ci hanno incuriosito. E ora che sono ragazze, abbiamo voluto rivolgerci anche a loro»

Gruppo di famiglia in alta moda. Dolce e Gabbana scelgono un titolo e già raccontano tanto della loro nuova haute couture per donna, uomo e gioielleria.

Impossibilitati a mettere in scena una delle “quattro giorni” di show e feste ed eventi cui avevano abituato le loro clienti e i loro clienti alta moda e alta sartoria decidono di non rimandare l’appuntamento con Sant’Ambrogio, la festa dei milanesi, e la Scala («Sempre nei nostri cuori») e mandano in scena due short movie per raccontare la nuova collezione esclusiva: capi unici e fatti a mano.

Senza il palco di Milano dove per tradizione si svolge la kermesse in dicembre (le altre, in luglio, sono da sempre itineranti), le riprese – per la regia di Domenico Dolce – sono nei saloni del palazzo in corso Venezia.

Ciak si gira pensando a Luchino Visconti e al suo «Gruppo di famiglia in un interno»