Il Make-up grafico riveste un ruolo importante nella moda, nella fotografia, nell’ arte.

Trend originale, che ruota attorno a design intenso e precisione di linee, da personalizzare in base ai propri gusti e al proprio stile o alla richiesta specifica di un brand, fotografo, direttore artistico.

Alcuni esempi.

  •  “Mezzaluna” uno dei grafismi che più sta spopolando si realizza partendo da un cat-eye, a cui si unisce una linea che segna a metà la palpebra mobile.
  • Upside-Down: disegna la classica linea che sei abituata a tracciare sulla palpebra..ma sotto l’occhio. L’effetto sarà sempre quello di allungare lo sguardo, ma in maniera decisamente più originale!
  • Sovrapposizione di più colori: invece della solita linea nera sulla palpebra, prova ad abbinare due tonalità differenti.
  • Cat Woman: marca il contorno dell’occhio disegnando due linee che partono dall’angolo interno fino ad arrivare a quello esterno, passando una per la parte superiore dell’occhio e una in quella inferiore. Dall’angolo esterno dell’occhio fai poi partire una virgola che arriva fino all’angolo esterno del sopracciglio.
  • Dot: un’altra tendenza che si è fatta strada nel mondo del trucco grafico si ispira al trucco orientale delle geishe ed è la presenza di un piccolo puntino al centro della rima inferiore dell’occhio.
  • Un’altra idea è quella di intensificare la piega palpebrale con una linea decisa di eye liner o matita!
  • Per un effetto ancora più vistoso ed allegro prova a creare un grafismo sulle palpebre con un eye-liner o una matita colorata.

Rimane sempre la fantasia e la capacità artistica e manuale di ogni makeup-artist, la chiave per la realizzazioni di un make-up di successo.

IM.