Miuccia Prada e Raf Simons alla MFW 2021

Possible Feelings di Miuccia Prada e Raf Simons dedicata alla rinascita dell’uomo.

Possible Feelings dove il concetto di nascondere, ma allo stesso tempo di svelare è al centro dell’intera opera. Si perchè di opera d’arte si tratta, con l’allestimento progettato da Rem Koolhaas con lo studio AMO, dove gli ambienti della sfilata, proiettata rigorosamente online, non risultano mai del tutto definiti.

Sembra quasi di riscoprire il concetto di minimalismo, in cui il meno è decisamente il più. Togliere per ridare vita, per rinascere. Capi oversize, cappotti che non segnano il punto vita sembrano apparentemente non dare risalto al corpo maschile.

Ma tutto è estremamente studiato, realizzato con geometrie che fanno chiaramente capire come chi indossa quei capi sia consapevole di se stesso e del suo corpo.

Causa limitazioni covid-19 è stata organizzata tutta in maniera digitale, quindi rigorosamente a porte chiuse.